Magic rare cards

Cos’è la rarità di una carta Magic?

Il primo punto da chiarire è cosa significhi la “rarità” nel gioco MTG. In questo gioco di carte collezionabili "raro" non è sinonimo di “prezioso”, anche se c’è un legame tra la rarità e il valore di una carta.

In Magic the Gathering ogni carta ha una specifica “rarità”, che come è facile intuire, è collegata alla facilità con cui è possibile trovarla in una busta di carte.

La rarità di una carta in MTG può essere principalmente di quattro tipi diversi:

Mythic Rare
Baneslayer Angel
Details
Rare
Double Vision
Details
Uncommon
Bad Deal
Details
Common
Adherent of Hope
Details

Il Booster Pack, che è il prodotto più comunemente acquistato, di norma si compone di:

  • 1 una terra base (assimilabile alle carte comuni),
  • 10 carte comuni,
  • 3 carte non comuni,
  • 1 carta rara, che in 1 caso su 8 può essere sostituita da una carta mitica.

Come si determina la rarità di una carta MTG?

La rarità di una carta è indicata in maniera molto evidente dal colore del simbolo dell’espansione di cui fa parte. Il simbolo stesso mostra a quale set appartiene la carta e il suo colore ne indica rarità.

Ecco di seguito i colori:

  • le carte comuni hanno un simbolo bianco e nero
  • le carte magic non comuni sono argento
  • le carte rare sono oro
  • le carte mtg rare mitiche hanno un simbolo color bronzo.

Un aspetto da considerare è che alcune carte sono presenti in più set, e a seconda del set di appartenenza la medesima carta può cambiare la rarità. In questo caso ti può venire in aiuto la nostra funzione di ricerca di carte Magic. Specificare che comunque la rarità considerata valida è quella dell’ultima versione stampata della carta.

Valore carte magic rare: la rarità influisce anche sul prezzo e sulla forza della carta?

Per quanto riguarda il gioco, la rarità non influisce tecnicamente sulle meccaniche, ma generalmente più una carta è rara, più complessi sono i suoi effetti.

Come regola di base, le carte più rare tendono ad essere migliori e costano di più.

Tuttavia è importante comprendere che solo perché una carta è “rara” non significa che sia automaticamente preziosa. Questo perché la rarità è solo uno dei fattori. Ad esempio, ci sono casi in cui una carta non comune si adatta così bene a molti mazzi da far aumentare rapidamente il loro prezzo, mentre alcune carte rare non funzionano altrettanto bene. Gli esempi in merito a questi discorsi sono moltissimi; uno può essere quello della carta Scimmia Spirito Guida (Simian Spirit Guide) che, nonostante sia una normalissima "comune", grazie alla sua meccanica di gioco, aveva raggiunto prezzi che superavano anche i 5,00€ nel 2016, valori che per le comuni sono atipici (tranne quando si parla di carte di espansioni molto vecchie che acquistano quindi valore per i collezionisti).

Simian Spirit Guide
  • Mana cost: {2}{R}
  • Price USD (foil): $28.96
  • CMC: 3
  • Price EUR (foil): €0.00
  • Type: -
  • TIX: 0.00
  • Subtype: -
  • Edhrec Rank: 557
  • Rarity: Common
  • Other info: only Foil
(2/2)
Exile Simian Spirit Guide from your hand: Add {R}.

Carte foil

A prescindere dalla loro rarità, tutte le carte, anche le comuni, hanno un minima possibilità di essere foil, facilmente distinguibili dai colori olografici arcobaleno. Tali versioni delle carte hanno uno speciale strato di lamina metallica che le rende riflettenti. Tendono a rovinarsi più facilmente delle carte normali e, avendo la lamina metallica,se vengono piegate rimangono piegate.

La probabilità esatta che una carta sia foil varia da un set all'altro; a partire dal Core Set 2020 la probabilità che esca una foil si attesta su 1 su 45, mentre in precedenza era di 1 su 67. Questo le rende solitamente più preziose rispetto alle non foil, anche se non ne modifica gli effetti nel gioco.

Prima dell’uscita di Spirale Temporale (Time Spiral), se una busta conteneva una carta foil, questa sostituiva una carta della stessa rarità presente (per esempio, se era presente una rara foil questa avrebbe sostituito la rara normalmente presente). A partire da Spirale Temporale, in una busta la carta foil eventualmente presente sostituisce sempre una delle 10 comuni; questo significa che se in una busta esce una foil rara in quella busta saranno presenti due carte rare anziché una sola.

Carte “capolavoro” (masterpiece)

A partire da Battle for Zendikar, alcuni set presentano una serie contenente carte “capolavoro” (masterpiece): si tratta di versioni ristampate di altre carte presenti nelle espansioni principali del blocco del quale la serie fa parte (non ci saranno mai carte della Serie Capolavori che non potranno essere trovate altrove in versioni “standard”).

Hanno una probabilità di uscita inferiore a tutte le altre carte, cosa che le rende ancora più uniche (mediamente la probabilità è di 1 ogni 144 buste, ossia circa 1 carta su 2160). Oltre a questo hanno delle illustrazioni particolari, spesso realizzate da artisti speciali, molto diverse da quelle delle altre ristampe “standard” e sono foil.

Le serie “Capolavoro” attualmente sono:

Ancient Tomb
Zendikar Expeditions
Aether Vial
Kaladesh Inventions
Aggravated Assault
Amonkhet Invocations
Ancient Tomb
Zendikar Rising Expeditions

Carte promozionali (promos) Magic The Gathering

Un tipo particolare di carte è rappresentato dalle carte promozionali (promos). Queste carte speciali non si trovano mai nelle buste. A volte sono carte consegnate come premio nei tornei, come incentivi per determinati acquisti, nei draft, nei gift box, etc.

Sono sempre ristampe di carte esistenti, tranne che in rarissimi casi, e il loro valore non è legato alla meccanica della carta tendenzialmente ma alla loro unicità. Alcune versioni, come le oversized, non sono ammesse nel gioco, ma sono esclusivamente carte da collezione.

Di seguito alcuni esempi:

Gaea's Cradle
Judge Gift Cards 1998
Gemstone Mine
Judge Gift Cards 2005
The Meathook Massacre
Innistrad: Midnight Hunt Promos